Search

You may also like

cryingstar
Bill Gates: cinque cose che non sai del genio informatico per antonomasia
Sport

Bill Gates: cinque cose che non sai del genio informatico per antonomasia

  Forbes ogni anno pubblica le annuali classifiche sugli uomini

star
Marine Le Pen, la donna che vuole cambiare la Francia
Sport

Marine Le Pen, la donna che vuole cambiare la Francia

Marine Le Pen sarà la mina vagante delle elezioni presidenziali

laughing
Selvaggia Lucarelli: le cinque polemiche più feroci della blogger
Sport

Selvaggia Lucarelli: le cinque polemiche più feroci della blogger

Selvaggia Lucarelli è forse la blogger e influencer più importante

love

Bebe Vio: la normalità della regina della scherma paraolimpica

Bebe Vio: la normalità della regina della scherma paraolimpica

Bebe Vio è diventata, ormai, una delle persone italiane più amate. Usiamo il termine “persone” e non “personaggi”, perchè l’atleta paraolimpica fa della spontaneità la sua vera forza. Non vi è nulla di “costruito” in lei. Da quando ha vinto l’oro nel fioretto al Rio, tutti parlano di lei. Bebe, però, è già conosciuta da molto tempo. Scopriamo qualcosa di più di questa ragazza che è entrata nel cuore di tutti.

Tifosa della Roma

Bebe Vio è tifosa della Roma. Quando può va a vedere la sua squadra del cuore allo stadio Olimpico. Essendo, però, una persona trasversale, segue il calcio a tutto tondo. Sul suo profilo twitter si può, infatti notare che segue le gesta di Chiellini, Ibarhimovic, Pogba, Donnarumma, Buffon e Pirlo.
Al di fuori del calcio, tra i suoi sportivi preferiti ci sono Luca Dotto, Nico Rosberg e Sergio Parisse.

Mondo Benetton

Bebe Vio ha un diploma in comunicazione . Nell’ottobre scorso ha iniziato un tirocinio a Fabrica, nell’area Social Campaign. Fabrica è un centro di ricerca sulla comunicazione fondato dal gruppo Benetton e da Oliviero Toscani.
Bebe ha anche deciso di vivere nello hub di creativi di Catena, in appartamento con una ragazza inglese e uno americano.

Il rapporto con Jovanotti

Bebe Vio ha un rapporto speciale con Jovanotti. Il rapper e la schermidrice si sono conosciuti ad un concerto di Lorenzo a Conegliano. Lei è una sua grande fan. In quell’occasione, Jovanotti le dedicò anche “Ragazzo fortunato”, canzone preferita di Bebe. Il rapper ha firmato anche la prefazione all’autobiografia della giovane. Il titolo? “Mi hanno regalato un sogno”, guarda caso uno dei versi di “Ragazzo fortunato”.
Bebe adora anche Pharrel Williams, Calvin Harris e Rocco Hunt.

ASSIVIP MAG  Mario Balotelli ancora tu: non dovevamo vederci più?

Ironica e spiazzante

Bebe Vio piace perchè è ironica. Qualche tempo fa, è stata aperta una pagina facebook il cui scopo era insultare l’atleta. La replica di Bebe non si è fatta attendere. Ospite di Alessandro Catellan nel programma “E poi c’è Cattelan” ha messo su un siparietto niente male. Il titolo era tutto un programma “Dona un neurone ad un hater”. Per chi non lo sapesse per “hater” si intende una persona che usa il web per esprimere odio verso una data persona.

 Carriera “politica”

Il selfie fatto con Obama è diventato virale in breve tempo. Pochi, però, sanno che a 9 anni fu eletta al consiglio comunale dei giovani di Mogliano Veneto e scrisse una lettera al sindaco per la costruzione di una pista ciclabile. Tra i suoi sogni, ci sono la Presidenza del Coni o del Comitato paralimpico italiano. Le piacerebbe anche diventare direttrice di Sky Sport.

Related topics Bebe Vio, Benetton, Paraolimpionica
Next post Previous post

Your reaction to this post?

  • LOL

    0

  • Money

    0

  • Cool

    0

  • Fail

    0

  • Cry

    0

  • Geek

    0

  • Angry

    0

  • WTF

    0

  • Crazy

    0

  • Love

    0

You may also like

love
Tutti gli scandali hot di Cristiano Ronaldo
Sport

Tutti gli scandali hot di Cristiano Ronaldo

Oltre 570 gol in carriera, 5 palloni d’oro, quasi 30

love
Icardi, l’emblema del cambiamento: da sociale a “social”
Sport

Icardi, l’emblema del cambiamento: da sociale a “social”

Mauro Icardi è il più giovane capitano nella storia dell’Inter,

moneylove
Il caso Nantes-Psg: quando l’arbitro è da rosso
Sport

Il caso Nantes-Psg: quando l’arbitro è da rosso

E’ l’argomento del momento, che si tratti di tifosi di

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *