Search

You may also like

love
La leggerezza di Paola Egonu
Crazy

La leggerezza di Paola Egonu

Quando tornava sulla terra dalla luna, dove saltava per ogni

Cinque cose da sapere sulle donne e gli uomini al volante
Crazy

Cinque cose da sapere sulle donne e gli uomini al volante

Si dice spesso che le donne non siano capaci di

love
Tutti gli scandali hot di Cristiano Ronaldo
Crazy

Tutti gli scandali hot di Cristiano Ronaldo

Oltre 570 gol in carriera, 5 palloni d’oro, quasi 30

money

Claudio Lotito: l’uomo che non deve c(hi)edere mai

Claudio Lotito: l’uomo che non deve c(hi)edere mai

Esistono gli emiri, i petrolieri, gli sceicchi e i magnati. Poi, c’è Claudio Lotito. Non che di soldi non ne abbia, lo dimostra l’acquisizione della Lazio, l’appropriazione dell’enorme debito di Cragnotti e la compartecipazione alla presidenza della Salernitana, ma se nel 2015 ha ricevuto un premio legato alla rigidità con cui ha chiuso il bilancio della società biancoceleste sempre oculata e in attivo vuol dire che siamo di fronte ad un personaggio assolutamente fuori dagli schermi.

Proprio per questo è stato e continua ad essere oggetto di proteste e ostruzionismo di tutta la tifoseria laziale più estrema. I motivi sono molteplici, dal non cedere ad alcun ricatto degli Ultras alle modalità di gestione della squadra: no a spese folli, no a sottomettersi ai giocatori chiunque essi siano, ma attenzione estrema al bilancio e al’autofinanziamento. Così è difficile sognare, ma solo così è stato possibile tenersi in vita dopo l’incredibile debito ereditato dalla precedente gestione e ciò nonostante non sono mancati risultati, trofei e grandi colpi di mercato. Spesso, anche ben superiori alla più mediatica e reclamizzata Roma.

Una laurea in pedagogia col massimo dei voti, una Lega voluta ma dal sentimento non ricambiato, qualche uscita infelice sull’appeal di Carpi e Frosinone: solo alcune delle sfumature del n.1 laziale, anche se proprio su questo circolano leggende metropolitane legate ad una presunta e adolescenziale fede giallorosa dello stesso.

L’ultimo caso legato al fortissimo centrale olandese De Vrij dimostra una volta di più quanto Lotito non sia uomo con cui arrivare allo scontro o che tanto meno cede a lunghe ed esose pretese. Piuttosto, su la testa e tanti saluti, senza guardare in faccia a nessuno: anche a costo di perdere a zero euro uno dei migliori stopper del mondo, altrimenti vendibile per decine di milioni di euro.

ASSIVIP MAG  Marc Marquez: Dio della strafottenza

Così avvenne in passato coi vari Pandev, la bandiera Di Canio, per ultimo Biglia e tantissimi altri: si lascia la Lazio alle sue condizioni, che sia in scadenza o meno. Un monito per tutti quelli che in futuro vorranno vestire la maglia biancoceleste, sapranno bene cosa aspettarsi.

Oggi la Lazio è in piena zona Champions, in Europa League e in lotta per la finale di Coppa Italia, con una Supercoppa Italiana già in bacheca. I risultati sono dalla sua, nel frattempo già si sfrega le mani per il prossimo colpo da 100 milioni per cui (non) trattare: arriva dalla Serbia, si chiama Milinkovic Savic. Lo stesso accolto col solito scetticismo due estati fa, alla domanda classica “ma chi è”?, lui, ha risposto sul campo.

E Lotito, gode. Ancora una volta.

Related topics de vrij, lazio, lotito, tare
Next post Previous post

Your reaction to this post?

  • LOL

    0

  • Money

    0

  • Cool

    0

  • Fail

    0

  • Cry

    0

  • Geek

    0

  • Angry

    0

  • WTF

    0

  • Crazy

    0

  • Love

    0

You may also like

moneystar
Donald Trump: le cinque idee in politica estera del Presidente Usa
Money

Donald Trump: le cinque idee in politica estera del Presidente Usa

Donald Trump rischia di passare alla storia come uno dei

moneyangry
Paul Verhoeven:  quattro curosità per quattro film del regista “scandaloso”
Love

Paul Verhoeven: quattro curosità per quattro film del regista “scandaloso”

Paul Verhoeven, regista olandese classe 1938 è uno dei pochi

moneydislike
Ryke Geerd Hamer: il medico che accompagna verso la morte, promettendo la vita
Crazy

Ryke Geerd Hamer: il medico che accompagna verso la morte, promettendo la vita

Il metodo Hamer, dal nome del suo inventore, Ryke Geerd Hamer,

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.