Search

You may also like

love
La leggerezza di Paola Egonu
Featured Sport

La leggerezza di Paola Egonu

Quando tornava sulla terra dalla luna, dove saltava per ogni

Assivip: i personaggi che cambiano il mondo ai raggi X
Featured Sport

Assivip: i personaggi che cambiano il mondo ai raggi X

Il termine VIP (acronimo di Very Important Person) è stato

star
Justin Trudeau: chi è l’uomo che sfida Trump
Featured Sport

Justin Trudeau: chi è l’uomo che sfida Trump

Justin Trudeau è il nome nuovo della politica internazionale. Da

love

Tutti gli scandali hot di Cristiano Ronaldo

Tutti gli scandali hot di Cristiano Ronaldo

Oltre 570 gol in carriera, 5 palloni d’oro, quasi 30 trofei tra Scudetti, Champions League e coppe varie, un ingaggio di oltre 30 milioni di euro l’anno. Questi i numeri di Cristiano Ronaldo, stella della Juventus e del calcio mondiale. Un fenomeno sportivo, un vero e proprio brand vivente. Che però, adesso, è scosso da un vero e proprio terremoto mediatico. Il settimanale tedesco Der Spiegel ha pubblicato infatti le notizie sull’accusa di stupro contro il calciatore portoghese da parte della modella statunitense Kathryn Mayorga. Il giornale sostiene di essere in possesso di centinaia di documenti a sostegno di quanto riportato e di non avere motivo “di dubitare della loro autenticità”. Il fatto risale all’estate del 2009 quando, secondo l’accusa, la donna oggi 34enne sarebbe stata violentata dal calciatore in una stanza di un hotel di Las Vegas. La vicenda è venuta a galla dopo che Der Spiegel ha analizzato per un anno alcuni documenti ottenuti attraverso il sito Football Leaks, compreso un accordo privato e riservato stipulato nel 2009 con la donna, che in cambio di non rivelare l’accaduto ha intascato 375.000 dollari. “Nego fermamente – ha scritto Cristiano Ronaldo sui suoi social – Lo stupro è un crimine abominevole, contrario a tutto ciò in cui credo. Mi rifiuto di alimentare lo spettacolo mediatico creato da persone che cercano pubblicità a mie spese. Aspetterò con serenità l’esito di qualsiasi tipo di indagine perché la mia coscienza è pulita”. Secondo quanto raccontato da Kathryn Malorga però, lo stupro sarebbe avvenuto il 12 giugno 2009, nella suite del Palms Casino Resort di Las Vegas, dove CR7 si trovava in vacanza. Il portoghese era allora in procinto di passare dal Manchester United al Real Madrid, era già affermato al livello mondiale, e avrebbe conosciuto la ragazza all’interno del Rain, locale esclusivo per i vip. Poi il ritorno in hotel, lo stupro e la denuncia della modella. Finita con una trattativa durata mesi per la stipulazione di un contratto privato: Kathryn si impegnava a non parlare dell’episodio con nessuno e a non denunciare penalmente Ronaldo in cambio dell’ingente somma di denaro. La situazione si è aggravata quando due tabloid inglesi, il Daily Mail e il The Sun, hanno raccontato di una seconda e una terza donna vittime di un episodio simile da parte di Cristiano Ronaldo. L’ultimo nome è quello di Karima El Marhoug, più nota come Ruby Rubacuori, già nota alle cronache mondane e giuridiche per le vicende del bunga bunga di Berlusconi. L’attaccante intanto è passato alla difesa: Peter Christiansen, il suo legale, ha accusato il tabloid tedesco di aver pubblicato documenti manipolati e falsi e, soprattutto, ha affermato che il rapporto fu “totalmente consenziente”. La vicenda, insomma, è tutt’altro che chiusa. Ma qualche verdetto sembra già esserci ed è tutto sulla parte economica e commerciale. Lo scorso 4 ottobre due colossi come Nike ed EA Sports, sponsor personali di CR7, si sono detti “profondamente preoccupati” della vicenda e il titolo della Juventus in borsa ha perso il 26,6% nelle prime due settimane. Bruciati qualcosa come 439 milioni di euro.

ASSIVIP MAG  Cinque cose da sapere sulle donne e gli uomini al volante
Next post Previous post

Your reaction to this post?

  • LOL

    0

  • Money

    0

  • Cool

    0

  • Fail

    0

  • Cry

    0

  • Geek

    0

  • Angry

    0

  • WTF

    0

  • Crazy

    0

  • Love

    0

You may also like

love
Roger Federer: mai numero uno fu più unanime
Sport

Roger Federer: mai numero uno fu più unanime

A 36 anni e sette mesi Roger Federer è il

love
Mario Balotelli ancora tu: non dovevamo vederci più?
Sport

Mario Balotelli ancora tu: non dovevamo vederci più?

Mario Balotelli torna in Nazionale. Manca l’ufficialità ma sembra cosa

Gioco d’azzardo: i numeri della pubblicità in televisione
Featured

Gioco d’azzardo: i numeri della pubblicità in televisione

Il gioco d’azzardo è una delle macchine economiche più redditizie

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *